Come coltivare il Falso Gelsomino in vaso o in giardino

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Terrazzo | Posted on 02-01-2018

Tag:

coltivare il Falso Gelsomino

Coltivare il Falso Gelsomino non è difficile: è un pianta rampicante coltivabile sia in giardino sia in vaso, caratterizzata da una crescita rapida e una fioritura prolungata e profumata.

COLTIVARE IL FALSO GELSOMINO: ADATTO ANCHE AI CLIMI PIU’ DIFFICILI

Il Rynchospermum jasminoides, detto anche Falso Gelsomino, offre una fioritura bianca, deliziosamente profumata e del tutto simile a quella del vero Gelsomino. Il Rincospermo però è una pianta rustica: non teme il gelo e fiorisce in primavera, da aprile a giugno. È un ottimo rampicante per grigliati, muri e recinzioni e ha tralci lunghi fino a 10 m. E’ invece meno indicato per la copertura delle pergole.

Ha una crescita rapida anche in vaso e conserva in inverno le belle foglie scure e lucide. La varietà Variegatum ha foglie screziate bianco-crema.

Gradisce il pieno sole e accetta la mezz’ombra, ma non l’ombra piena, dove stenta a fiorire. Vive bene in clima temperato e tollera il freddo, il caldo intenso, il vento, la salsedine e lo smog.

Per la coltivazione in vaso è consigliabile l’uso di un terriccio specifico per rampicanti.

Essendo una pianta rustica, si accontenta di irrigazioni moderate, più abbondanti in estate, scarse in inverno. In vaso, mantenere il substrato umido stando attenti a evitare i ristagni. Se l’estate è molto asciutta, nebulizzare il fogliame di sera per aumentare l’umidità.

Per la concimazione, in autunno, all’inizio e alla fine della primavera, è consigliabile la somministrazione di un concime granulare a lenta cessione per favorire la vegetazione e la fioritura. Specialmente se è coltivato in vaso ha bisogno di un ciclo di fertilizzazione regolare.

Il Falso Gelsomino non ama i trapianti ed è quindi meglio posizionarlo fin da subito in un vaso capiente di almeno 60 cm per lato e limitarsi ogni anno a sostituire il terriccio superficiale.

A fine primavera e in estate, vanno accorciati i rami che si sono allungati troppo.

Write a comment