Come coltivare la Ortensia Quercifolia

0

Posted by admin_vigor | Posted in Senza categoria | Posted on 09-01-2018

Tag:,

coltivare la Ortensia Quercifolia

Coltivare la Ortensia Quercifolia in giardino può essere utile per creare bordure o siepi fiorite. Ma anche come singolo esemplare è uno spettacolo!

COLTIVARE LA ORTENSIA QUERCIFOLIA

L’Ortensia Quercifolia (Hydrangea quercifolia) è una pianta di origine americana, molto resistente al caldo e al gelo, fino a circa -5°C. Rispetto alle normali Ortensie tollera meglio le posizioni molto soleggiate.

terriccio multipianta vigorplant universale micorizzatoNaturalmente può essere coltivata anche in vaso, purchè il contenitore sia abbastanza grande e profondo.

Prende il nome Quercifolia perchè ha foglie molti simili a quelle della Quercia, che in autunno diventano rossicce per poi lasciare spazio, in inverno, agli steli color arancio: tutte caratteristiche che danno ancora più fascino a questa pianta.

In estate, tra giugno e settembre, sbocciano grandi fiori a forma di pannocchia lunghi fino a 30 centimetri. Normalmente i fiori sono bianchi, ma in alcune varietà (Alice, Snow Queen) tendono al rosa.

In primavera e in estate è importante programmare delle irrigazioni periodiche, anche se rispetto alla normale Ortensia, la Quercifolia dimostra una maggiore resistenza alla siccità.

Se coltivata in giardino, possiamo prevedere due cicli di concimazione, in primavera e in autunno, con un fertilizzante granulare.

Se viene coltivata in vaso, usamo un terriccio drenante avendo cura di posizionare delle biglie di argilla espansa sul fondo del vaso. In questo caso possiamo usare un fertilizzante liquido per piante da fiore da diluire nell’acqua per irrigazione ogni due settimane.

Può essere potata subito dopo la fioritura, se è necessario contenere lo sviluppo. Mai in inverno per non pregiudicare la fioritura dell’anno successivo.

Write a comment