Mangiamo mele per proteggere la nostra salute

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Orto | Posted on 08-09-2014

Tag:

Inizia la stagione delle mele, frutto che alle virtù di sapore e di nutrimento aggiunge anche quelle di di antitumorale naturale, lo dice la Fondazione Umberto Veronesi, autorità mondiale in materia. Portate le mele in tavola, ogni giorno, e magari pensate a un melo in giardino o in terrazzo; esistono anche varietà nane che producono i loro frutti sotto i vostri occhi, anche nel terrazzo di un palazzo cittadino. Buona giornata a tutti da Vigorplant!DSC_0243

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Orto | Posted on 30-07-2013

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO

Pronti per il lavori in orto e giardino in agosto? Approfittiamo delle vacanze per seguire al meglio orto e giardino. In questo periodo infatti c’è tanto lavoro da fare! Agosto è il mese della raccolta: si continuano a raccogliere  Pomodori, Zucchine, Melanzane, Cetrioli, Peperoni, ma anche Fagioli e Fagiolini, aromatiche ed è il momento anche di raccogliere l’Aglio e predisporne l’essiccamento.

Possiamo seminare invece Carciofi, Bietole, Cicoria, Cavoli, Indivia, Lattuga, Fagioli, Finocchi, Carote, Cipolle, Prezzemolo, Scarola, Zucchine, Ravanelli, Rape e Rucola. Gli Spinaci possono essere seminati a partire dalla fine di agosto in modo da poterli raccogliere durante l’autunno.

Tutte le piante presenti nell’orto devono essere annaffiate regolarmente  per resistere al caldo tipico di questo mese, ma non eccessivamente, e possibilmente con acqua tiepida.

Anche molta frutta matura proprio in queste settimane, potremo così godere in grandi quantità di prugne, susine e pesche. In alcune zone sono già pronte anche alcune varietà precoci di mele e pere. È bene raccogliere i frutti solo quando sono ben maturi, iniziando da quelli posizionati all’esterno sino ad arrivare a quelli più interni e l’ideale sarebbe farlo durante le ore meno calde della giornata.

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO: NON DIMENTICHIAMO I RAMPICANTI

In giardino è buona prassi rimuovere i fiori non appena iniziano ad appassire, per stimolare la produzione di nuovi boccioli sulle piante ed evitare che le energie vengano convogliate nella maturazione dei semi.

Agosto è anche il tempo delle potature, sia in giardino che nel frutteto. Molte le piante da frutto che a fine mese avranno bisogno di essere potate,  per esempio Albicocco, Pesco e Ciliegio ed è consigliabile farlo durante giornate calde e secche affinché i tagli di potatura possano cicatrizzare al meglio, aumentando le possibilità che la pianta nell’anno successivo possa fruttificare abbondantemente.

Potrà essere necessario cimare anche gli apici di piante rampicanti sempreverdi cresciute troppo come per esempio Gelsomino, Edera o Caprifoglio. Anche i Rosai, rampicanti e non, devono essere potati quando la fioritura è terminata, ma solo quelli non rifiorenti. Una potatura si rende necessaria anche per le siepi e per tutti quegli arbusti ed alberi ormai sfioriti allo scopo di eliminare le parti appassite e stimolare il ringiovanimento della chioma.

UN MELO IN GIARDINO O IN BALCONE

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Terrazzo | Posted on 14-05-2013

Tag:

source:http://goo.gl/hqwIL

source:http://goo.gl/hqwIL

Il melo è una pianta perfetta per il giardino, bella e decorativa può regalare raccolti importanti

Fino a giugno si possono piantare le piante in una buca profonda e larga, in un terreno ben drenato, dotando l’albero di un tutore per sostenerlo nelle prime fasi di crescita e per proteggerlo dal vento. È necessario utilizzare un terriccio fertile e dopo l’impianto irrigare abbondantemente compattando il terreno e formando una piccola conca alla base del fusto.

Per il primo hanno la pianta ha bisogno di molta acqua anche in autunno se il clima si mantiene asciutto, poi ci si potrà limitare ad irrigazioni estive.

Il melo va  potato tutti gli anni e anche in estate può essere necessario sfoltire la chioma per esporre meglio i frutti al sole.

Per chi ha poco spazio è possibile coltivare la pianta anche a spalliera, oppure esistono i meli in vaso che richiedono un contenitore capiente e profondo almeno 40 cm, e danno la soddisfazione di raccogliere qualche frutto anche sul balcone in città!

Se le radici del melo crescono tanto da riempire il vaso è necessario effettuare il rinvaso dopo la raccolta oppure a fine inverno. La pianta va posizionata in pieno sole e importante averne almeno due, in varietà diverse, per avere l’impollinazione e quindi i frutti.