Il profumo delle pesche di luglio

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Orto | Posted on 10-07-2014

Tag:

Dai buoni substrati Vigorplant arriva finalmente il buon raccolto dell’estate. Albicocche e pesche profurmate sono i frutti del momento, avete provato le pesche con una goccia di aceto balsamico DOP? Se avete altre idee per una ricetta a base di pesche, mandateci i vostri post!DSC_0025

POTATURA ESTIVA DEGLI ALBERI DA FRUTTO

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Terrazzo | Posted on 27-08-2013

Tag:, , ,

160994958

La potatura estiva è un’operazione fondamentale per gli alberi da frutto, in particolare per  Pesco, Ciliegio, Kiwi e piccoli agrumi: serve infatti a fare ingrossare i frutti presenti e a migliorare la produzione successiva. Read the rest of this entry »

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Orto | Posted on 30-07-2013

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO

Pronti per il lavori in orto e giardino in agosto? Approfittiamo delle vacanze per seguire al meglio orto e giardino. In questo periodo infatti c’è tanto lavoro da fare! Agosto è il mese della raccolta: si continuano a raccogliere  Pomodori, Zucchine, Melanzane, Cetrioli, Peperoni, ma anche Fagioli e Fagiolini, aromatiche ed è il momento anche di raccogliere l’Aglio e predisporne l’essiccamento.

Possiamo seminare invece Carciofi, Bietole, Cicoria, Cavoli, Indivia, Lattuga, Fagioli, Finocchi, Carote, Cipolle, Prezzemolo, Scarola, Zucchine, Ravanelli, Rape e Rucola. Gli Spinaci possono essere seminati a partire dalla fine di agosto in modo da poterli raccogliere durante l’autunno.

Tutte le piante presenti nell’orto devono essere annaffiate regolarmente  per resistere al caldo tipico di questo mese, ma non eccessivamente, e possibilmente con acqua tiepida.

Anche molta frutta matura proprio in queste settimane, potremo così godere in grandi quantità di prugne, susine e pesche. In alcune zone sono già pronte anche alcune varietà precoci di mele e pere. È bene raccogliere i frutti solo quando sono ben maturi, iniziando da quelli posizionati all’esterno sino ad arrivare a quelli più interni e l’ideale sarebbe farlo durante le ore meno calde della giornata.

LAVORI IN ORTO E GIARDINO IN AGOSTO: NON DIMENTICHIAMO I RAMPICANTI

In giardino è buona prassi rimuovere i fiori non appena iniziano ad appassire, per stimolare la produzione di nuovi boccioli sulle piante ed evitare che le energie vengano convogliate nella maturazione dei semi.

Agosto è anche il tempo delle potature, sia in giardino che nel frutteto. Molte le piante da frutto che a fine mese avranno bisogno di essere potate,  per esempio Albicocco, Pesco e Ciliegio ed è consigliabile farlo durante giornate calde e secche affinché i tagli di potatura possano cicatrizzare al meglio, aumentando le possibilità che la pianta nell’anno successivo possa fruttificare abbondantemente.

Potrà essere necessario cimare anche gli apici di piante rampicanti sempreverdi cresciute troppo come per esempio Gelsomino, Edera o Caprifoglio. Anche i Rosai, rampicanti e non, devono essere potati quando la fioritura è terminata, ma solo quelli non rifiorenti. Una potatura si rende necessaria anche per le siepi e per tutti quegli arbusti ed alberi ormai sfioriti allo scopo di eliminare le parti appassite e stimolare il ringiovanimento della chioma.

PESCO IN FIORE

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Orto | Posted on 28-03-2013

Tag:

source:http://goo.gl/XNRQY

source:http://goo.gl/XNRQY

In primavera iniziano a fiorire i fiori dalle  sfumature delicate del pesco:  pianta arbustiva originaria della Cina viene coltivata non solo a fini produttivi, ma anche ornamentali, proprio per la bellezza dei suoi fiori. Anche in un piccolo giardino vale la pena avere un albero di pesco, che con la sua fioritura sarà in grado di regalare effetti estetici piacevoli a tutto lo spazio esterno.

Il pesco predilige esposizioni soleggiate  e climi temperati e non freddi, anche se è in grado di resistere, con i giusti accorgimenti colturali, anche alle basse temperature. I fiori del pesco hanno la caratteristica di svilupparsi prima delle foglie. Sbocciano, come già detto, a primavera, e precisamente a marzo, aprile, e possono essere solitari o in coppia, con un diametro di circa tre centimetri. Questi fiori ricoprono tutti i rami della pianta e hanno colori che variano dal rosa, al bianco e al rosa porpora.

Il pesco può regalare delle stupende fioriture anche in vaso. Si sceglie la coltivazione in vaso quando non si possiede un giardino, ma solo uno spazio su terrazza o balcone. Per la coltivazione in vaso si usano delle varietà nane che non superano i due metri. La dimensione del vaso per coltivare il pesco deve essere di mezzo metro di diametro, spazio ideale per favorire la comparsa dei fiori e dei frutti. Il vaso deve essere riempito in gran quantità da argilla e per la restante parte da torba. Il pesco va piantato nel vaso, in autunno.
Per far durare a lungo i fiori bisogna effettuare delle irrigazioni frequenti e abbondanti proprio nel periodo della fioritura, che inizia a fine inverno e prosegue a primavera.

Quale occasione migliore se non il pranzo pasquale per decorare le nostre tavole con dei rametti di fiori di pesco che possono diventare anche dei delicati centrotavola? (non c’è bisogno di rompere i rametti della pianta, basterà usare quelli che si sono già spezzati).