Come coltivare le piante grasse correttamente: ecco le regole da rispettare

0

Posted by Vigorplant | Posted in La Mia Casa | Posted on 10-07-2018

Tag:

coltivare le piante grasse

Coltivare le piante grasse è una passione che accomuna molti italiani, anche perché sono facilissimi da coltivare e hanno davvero poche richieste. Belle, originali e con forme e colori tra i più disparati, la famiglia delle piante cactacee è davvero molto ampia e ospita specie di varie dimensioni e forme, adattabili a ogni tipo di ambiente.

Read the rest of this entry »

Grasse e belle… nel substrato Vigorplant

0

Posted by Vigorplant | Posted in News | Posted on 21-04-2016

Tag:

IMG_7968

Le belle piante grasse che trovate nei garden center e che aspettano di entrare nelle vostre case nascono in serre come queste, supertecnologiche, con personale esperto e competente che le cura con passione.

Read the rest of this entry »

Sapete rinvasare le piante grasse?

0

Posted by Vigorplant | Posted in La Mia Casa | Posted on 09-05-2014

Tag:

Amici, ecco un aiuto per i vostri rinvasi di piante grasse e cactus…

http://www.youtube.com/watch?v=9wznC3ws_f0&list=PLxthUg_xTJlDSz_D6KXkW7E2NpmWflDtC

Come creare una composizione di cactus

0

Posted by Vigorplant | Posted in La Mia Casa | Posted on 05-03-2014

Tag:

I cactus sono ideali per chi ha poco tempo e ama la bellezza pura e quasi indistruttibile di queste incredibili creature vegetali. Seguite qui le indicazioni per lavorare bene e creare una ciotola ben fatta:
http://www.vigorplant.it/index.php/it/sezione-consumer/educational-minimovieDSC_0285

Un essere alieno???

0

Posted by Vigorplant | Posted in La Mia Casa | Posted on 04-02-2014

Tag:,

DSC_0006 Che ne dite di questo “visitatore da un altro pianeta”? …è un Notocactus crestato, un vero gioiello per appassionati. Originario del Sud America, è una delle stranissime creature vegetali che riescono a sopravvivere in regioni desertiche. Per coltivare i cactus, info qui: http://www.vigorplant.it/index.php/it/sezione-consumer/un-consiglio-per-ogni-pianta

Dai deserti alle nostre case…

0

Posted by Vigorplant | Posted in La Mia Casa | Posted on 02-12-2013

Tag:

…le Cactacee sono stupefacenti per la capacità di vivere e di fiorire nelle condizioni più difficili. Ma attenzione: l’inverno in casa per loro non è facile. Trovate l’angolo più fresco e più luminoso e dimenticatevi di innaffiare (basta appena un goccio d’acqua una volta al mese). Altre informazioni utili le trovate qui http://www.vigorplant.it/index.php/it/sezione-consumer/un-consiglio-per-ogni-piantaDSC_7145

Una pianta generosa che vi chiede quasi nulla…

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Terrazzo | Posted on 29-10-2013

Tag:,

Amici, ecco una pianta generosa: si chiama Aechmea, appartiene alla famiglia delle Bromeliacee, come l’ananas, e vi chiede davvero pochissime attenzioni. Quando il fiore appassisce, il cespo principale poi giunge alla sua fine, ma nel frattempo saranno nati intorno dei cespi “figli”: staccateli, metteteli in vasetti con Vigorplant terriccio per cactacee (piante grasse e succulente) che favorisce il loro attecchimento, info qui http://www.vigorplant.it/index.php/it/cactacee. Fioriranno anche questi “figli”, dopo un paio d’anni, se sono in piena luce e, d’inverno, in un ambiente protetto dal gelo,  fresco come un pianerottolo o una stanza poco riscaldata. In estate la Aechmea vive bene anche all’aperto in posizione riparata dal sole forte.DSC_1347

Cactus, una passione…

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, La Mia Casa | Posted on 16-09-2013

Tag:

Minuscoli, in una ciotola, o grossi e imponenti, in vasi grandi da riparare dal gelo a partire da metà ottobre, i cactus sono una famiglia sconfinata che facilmente genera la passione collezionistica, magari partendo da una prima esperienza di piccole piante rinvasate senza pungersi: avvolgete il fusto spinoso in una fettina di carta o cartoncino per meglio maneggiare gli esemplari. Rinvasateli in Vigorplant Terriccio per Echinocactus, Euphorbia e Opuntia che va bene per tutte le succulente, anche quelle da fiore come la Kalanchoe. DSC_0285

CACTACEE E SUCCULENTE, CONSIGLI PER L’ESTATE

0

Posted by Vigorplant | Posted in Il Mio Giardino, Il Mio Terrazzo, La Mia Casa | Posted on 02-08-2012

Tag:

source:http://impressionivisive.fotoblog.it

Cactacee e succulente,  le così dette piante grasse, hanno tutte in comune l’adattamento ad ambienti climatici aridi. Provengono da territori dove a un periodo di piogge si alterna un lungo periodo di siccità. Bisogna quindi “reinterpretare” questo fenomeno climatico. In inverno  le annaffiature dovranno essere poco abbondanti mentre in estate più frequenti: ogni 3/4 giorni in piena estate, il concime ogni 10/12 giorni da maggio ad agosto, poi entrano in fase di riposo. Indispensabile una buona posizione alla luce per tutto l’anno, ma non deve essere eccessiva.

Attenzione però perché alcune specie come le caudiciformi vanno “in vacanza” in estate, nel senso che riposano. E’ quindi necessario annaffiarle poco in estate e con maggior frequenza in inverno.

I mesi migliori per moltiplicare le piante grasse sono proprio quelli caldi dell’estate. Non è difficile anche se bisogna usare qualche piccola precauzione in più rispetto alle piante normali. Procurarsi soprattutto del terriccio specifico per cactacee, indispensabile per ottenere buoni risultati ed evitare di fare soffrire la pianta, che mal sopporta  il ristagno dell’acqua. Con un coltello affilato tagliare un germoglio, pulire con un pennello e lasciare asciugare per un paio di giorni. Metterlo in un vaso con terriccio appena inumidito. Dopo qualche giorno annaffiare normalmente.

Fine agosto è anche il periodo ideale per rinvasare ( una volta ogni due anni è sufficiente).  Vi suggeriamo il Terriccio per Cactacee Vigorplant fertile e drenante. La sua composizione consente infatti di trattenere temporaneamente quantità importanti di acqua per consentire alla pianta di fare riserva ma, al tempo stesso deve essere particolarmente drenato per evitare ristagni idrici. L’aggiunta di sabbia di pomice 0-3 mm garantisce inoltre una macroporosità ottimale.